DAMIANO LEMBO: “Serve trovare collante tra Riforma e domanda sport” 

N.1 US ACLI, ‘Enti di promozione possono essere motore per soddisfare questa richiesta”

Roma, 27 maggio 2021 – “Serve trovare il giusto collante tra la domanda di sport e una Riforma che si sta andando a concludere e che mette in luce la valenza dello sport per tutti. Il movimento degli Enti di promozione sportiva, assieme agli altri organismi sportivi, può essere il motore per poter soddisfare tale richiesta e di poter svolgere la funzione di politica pubblica”.

È quanto sostenuto dal Presidente Nazionale US ACLI Damiano Lembo nel suo intervento alla III edizione del Laboratorio di Diritto Calcistico organizzato dall’Università degli studi di Messina.

“Tutte le politiche che si stanno attuando devono porre al centro l’essere umano. Tutte le misure adottate negli ultimi 15 mesi hanno posto sotto le luci della ribalta il concetto di ‘Sport per tutti’, ha proseguito Lembo, sottolineando che “la politica ha il compito di promuovere lo sport nel nostro Paese”. “Per non tagliere fuori le migliaia di ASD e SSD – ha concluso Lembo – questo è il momento giusto, questi elementi possono trovare un anello di congiunzione tra una domanda di sport nei parchi, all’aperto, il consumo di sport di massa e una Riforma che si sta andando a concludere e che mette in luce la valenza dello sport per tutti”.

Menu