Coppa Italia Karate Us Acli a Reggio Emilia, vittoria dello sport e delle regole 

Roma, 30 gennaio 2021 – A colpi di Kata, a tu per tu ma nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Il Karate nazionale Us Acli ha dato una grande dimostrazione di come si può fare sport dilettantistico dal vivo nonostante l’emergenza sanitaria.

E’ accaduto domenica scorsa al Paladelta di Reggio Emilia, dove gli atleti agonisti si sono contesi la Coppa Italia Usn karate, gara di preminente interesse nazionale del Karate Us Acli, valida per le qualificazioni ai Campionati Nazionali 2021.

Ben 160 gli atleti agonisti che si sono contesi le medaglie con le prove individuali di Kata entrando nel palazzetto scaglionati ad orari predefiniti, evitando assembramenti. Severissimi i controlli sui protocolli di sicurezza, direttamente supervisionati dal Coordinatore Tecnico Nazionale M° Alessandro Cozzani con scrupolosa e sicura organizzazione dell’evento. La visita delle Forze dell’Ordine per un controllo, ha potuto constatare il regolare svolgimento e rispetto delle regole e protocolli. Un successo per il Karate US Acli, una giornata di agonismo che ha dimostrato la correttezza nel rispetto dei protocolli e delle regole.

Un ringraziamento a tutte le ASD partecipanti, ai coach, agli Ufficiali di Gara composto da Arbitri e Presidenti di Giuria nazionali qualificati Us Acli – Usn karate, allo staff di gara che ha gestito i percorsi degli atleti all’ingresso e uscita contribuendo al rispetto dei protocolli attuati.

Ultimo, ma non per importanza, un ringraziamento a tutti gli atleti che con diligenza hanno rispettato le regole, dimostrando ancora una volta che anche con sacrificio e modalità differente dal solito, con intelligenza e ordine, la sicurezza può essere rispettata. E lo sport, praticato dal vivo.

Menu