Sport: la X edizione del ‘Premio Bearzot’ alla memoria di Paolo Rossi 

Lo consegnerà domenica il Presidente dell’US Acli Lembo alla moglie Federica. Diretta 90° Minuto su Rai Due a partire dalle ore 18:15

 

Roma, 18 dicembre 2020 – Il Premio Nazionale ‘Enzo Bearzot’ 2020 verrà assegnato alla memoria di Paolo Rossi, scomparso il 9 dicembre scorso all’età di 64 anni. Il prestigioso riconoscimento, organizzato dall’Us Acli in collaborazione con la FIGC, premia ogni anno il miglior allenatore che si distingue per risultati e valori, tuttavia quest’anno non era stato andato in scena a causa dell’emergenza Covid-19.

È stato deciso quindi di assegnare la X Edizione del Premio alla memoria del grande ‘Pablito’, amico dell’Unione Sportiva Acli e tra gli illustri ospiti della cerimonia dello scorso anno, quando al Salone d’Onore del CONI in occasione della premiazione del ct azzurro Roberto Mancini, Rossi illuminò la platea con i suoi ricordi riguardo il rapporto intenso che lo legava da sempre al grande Ct Campione del Mondo 1982 Enzo Bearzot.

La X Edizione del Premio Nazionale ‘Enzo Bearzot’ verrà consegnata alla moglie di Rossi, Federica Cappelletti, a Borgo Poggio Cennina, domenica 20 dicembre. A consegnare il Premio sarà il Presidente dell’US Acli Damiano Lembo, con collegamento in diretta durante la trasmissione 90° Minuto in onda dalle 18:15 su Rai Due e condotta dal Vice Direttore di Rai Sport Enrico Varriale e da Paola Ferrari.

“Paolo era un nostro amico – ha dichiarato il Presidente dell’US Acli Damiano Lembo – da parte nostra questo riconoscimento alla sua memoria è il modo più genuino e naturale di associare per sempre la sua figura al premio dedicato al ct Bearzot, che con Rossi creò un connubio unico in occasione del Mundial dell’82. Quando fu nostro ospite lo scorso anno, Rossi ricordò con commozione il suo profondo legame con Bearzot: in quel mondiale, Pablito fu il più grande interprete in campo in una squadra di campioni”.

 

 

Menu