Ultime Notizie

Conferenza dei servizi del sistema Acli a Roma il 2 e 3 dicembre

articoli

“Viviamo tempi difficili: ma proprio per questa ragione abbiamo deciso di gettare il cuore oltre l’ostacolo ed organizzare un incontro per tutto il nostro mondo. Una opportunità di incontro e confronto per ritessere relazioni, costruire visioni condivise sul futuro ed elaborare strategie comuni.” Con queste parole il Presidente nazionale, Emiliano Manfredonia, ha presentato la Conferenza dei Servizi Acli che si svolgerà presso la Fraterna Domus il 2 e 3 dicembre prossimi.

L’evento è organizzato dalle Acli nazionali con Caf Acli, Enaip Nazionale e Patronato Acli e prevede giovedì 2 dicembre  il saluto del Presidente nazionale e subito dopo un primo appuntamento in plenaria: “Tra storia e futuro – la Storia dei Servizi e delle Imprese Acli a cura di Lanfranco Norcini Pala, un breve momento che ripercorre le  origini delle Acli dal dopoguerra a oggi, “L’economia sociale che crea valore”, una ricerca curata da IREF che  darà una fotografia del presente, evidenziando il valore complessivo – in termini di servizi, di occupazione, di risorse e di fatturato – generato delle azioni messe in campo dall’articolata rete di società di capitali, di imprese sociali e di cooperative (circa 1.500 realtà diffuse in tutto il territorio nazionale e in diversi settori) che fanno riferimento al Sistema Acli. Dopo pranzo le varie realtà di imprese e servizi si confronteranno con la propria rete per valutare risultati raggiunti e linee strategiche di sviluppo per il futuro.
Venerdì 3 dicembre sono previste due sessioni sul tema “Umanità digitale: tra tecnologia e valori”: la prima è legata ad uno spazio di riflessione sulla visione del futuro, dove proveremo a comprendere i prossimi scenari nell’ambito della digitalizzazione dei servizi e delle relazioni umane e l’altra è legata alla presentazione di esperienze di senso che hanno visto la partecipazione delle nostre tre principali imprese in partecipazione con partner prestigiosi

“Non si tratta di un appuntamento tra i tanti ma un evento speciale che, in questa forma, forse non si è mai pensata. Ma sono proprio questi i tempi per farlo! – ha continuato  Manfredonia – Costruire assieme è l’obiettivo che ci poniamo. Essere comunità, vivere le comunità, essere lievito, avere a cuore le persone e i loro bisogni, sono condizioni essenziali per promuovere processi di cura ed attenzione verso un mondo in profonda trasformazione. Sappiamo quanto tutto il nostro sistema sia affaticato dai lunghi mesi della pandemia e delle chiusure. Sappiamo anche quanto siano difficili questi mesi di ripresa. Questo appuntamento vuole mettersi proprio qui: dentro queste fatiche per ridirci e ricondividere un senso del nostro fare assieme aderente alla realtà”

 

 

Condividi l’Articolo

Articolo precedente
CAMBIARE PER VINCERE INSIEME’: US ACLI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Articolo successivo
CAMBIARE PER VINCERE INSIEME’: US ACLI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Altri Articoli